giovedì 16 maggio 2013

1. APRIRE LE PORTE AL MONDO

Se stai cercando di comprendere come poter apportare un cambiamento positivo alla tua vita di tutti giorni, sei nel posto giusto. In questo articolo imparerai che creare nuove opportunità nel modo appropriato è indispensabile per poter costruire attorno a te l'equilibrio giusto per la propria serenità personale.

Non sarà possibile partire in questo viaggio meraviglioso che è la vita se prima non abbiamo con noi la giusta apertura mentale. Senza di ciò, quello che staremo per fare ci risulterebbe come una banale scampagnata pomeridiana. Che cosa vi viene da pensare con il termine "apertura mentale" o "mentalità aperta"? Prima di continuare nella lettura vorrei che mi scriviate un commento con quella che è la vostra idea di apertura mentale. 

Fatto? Bene! 

"Non abbandonate le occasioni che vi si pongono davanti, perché più importante dell'opportunità stessa è il rapporto che andrete a creare con la persona che avete davanti. La nascita di un buon rapporto (di amicizia, di lavoro...) determinerà la possibilità di aprire nuove strade davanti a voi".




Indispensabile sarà il tuo atteggiamento mentale verso gli eventi che incontrerai nei giorni a venire a determinarne il successo delle vostre azioni. Riuscire a percepire e trarre il meglio dagli eventi che la vita ci pone è una vera e propria arte, nessuno nasce con questa dote. Ognuno di noi ha la sua storia con le proprie glorie e delusioni, ma tutti quanti noi abbiamo in comune l'unico grande obiettivo che è la ricerca della serenità.

Alcune teorie definiscono l'uomo come un campo di energia elettromagnetica, e come tale esso ha la capacità di trasmettere e attirare a se quantità e tipi diversi di energia. Se un corpo è composto da energia negativa attrarrà e trasmetterà negatività e viceversa. Tutto attorno a noi è fatto per plasmarsi a seconda della nostra persona, del nostro umore. E questa percezione che ognuno di noi ha del mondo, del tutto personale, non è altro che la materializzazione dell' io interiore che prevarrà in quel determinato periodo della nostra vità. Vediamo ciò che vogliamo vedere.  Ammettiamo pure che questa teoria non sia del tutto vero. Estraiamone però il valore significativo, e cioè che "soltanto da noi potrà partire il vero cambiamento". 



Aprire le porte al mondo significa cogliere le infinite occasioni che la vita quotidianamente ci pone davanti. E per farlo dobbiamo apportare un piccolo ma indispensabile cambiamento al nostro quotidiano. Mettete la sveglia alle nove in punto e appena svegli fatevi una bella doccia dopodiché chiamate un amico che non sentite da tanto tempo, oppure iscrivetevi ad un corso di aerobica con il pretesto di conoscere nuove persone. Prendete appuntamento settimanale da uno strizzacervelli per sfogare tutte le vostre frustrazioni di una vita. Uscite ogni sera con persone diverse,  dedicate agli altri il tempo di parlare di se affinché si possa trovare qualcosa in loro che possa in un modo o nell'altro far nascere una condivisione di progetti o di idee.  Non avrete niente da perdere se deciderete di vivere ogni cosa come se non ci fosse un domani. Al contrario, se deciderete di lasciare la vostra vita in mano agli eventi, avrete da perdere ogni cosa. La vostra libertà, la vostra serenità, il vostro tempo libero. Cambiate il punto di vista da cui giudicate il mondo e cambierete il mondo stesso. Il vostro.

L'impostazione mentale sarà determinante, sarà proprio lei a determinare le vostre scelte e se continuare a prendere parte a questo meraviglioso gioco che è la vita oppure rintanarsi in quattro mura accettando la delusione della sconfitta. La sconfitta più grande si materializzerà quando smetteremo di vivere con entusiasmo, quando rinunceremo alle occasione che ci vengono proposte solo perché sappiamo già come andrà a finire. Falliremo quando chiuderemo le porte in faccia al mondo. E si sa: "chi è causa del suo male pianga se stesso". Questo è il primo passo verso il fallimento personale. 

La vita sarà il nostro migliore insegnante in questa ricerca costante della serenità.  Migliorare se stessi significa sbagliare infinite volte affinché si possa trovare la giusta strada per noi. Nella vita è OBBLIGATORIO sbagliare, significherà che state vivendo a pieno i vostri giorni e gli eventi che vi si mostrano davanti. Vi state mettendo in gioco. Dobbiamo perdere e sbagliarci senza rinunciare di chiudere le porte in faccia alle occasioni che ad un primo sguardo potrebbero sembrarci non alla nostra portata o di nostro gradimento. Non avrete idea del vostro potenziale finché non deciderete di mettervi in gioco nel mondo reale. Perciò adesso andate la fuori e realizzate i vostri sogni. 

di Lorenzo Ajello

Nessun commento:

Posta un commento