martedì 14 maggio 2013

Le Missionarie della Carità: suora scompare dopo aver bruciato la mano di una bambina di sette anni


(INDIA) Settembre 2000 - Le Missionarie della Carità, l'organizzazione fondata da Madre Teresa per aiutare i poveri a morire, stava affrontando un grave imbarazzo la scorsa notte dopo l'ordine e una delle sue suore furono accusati di aver torturato un bambino di sette-anno-vecchia ragazza.

La suora che avrebbe effettuato la tortura, Suor Francesca, è misteriosamente scomparsa. La suora a capo dell'ordine, suor Nirmala, è stata convocata il Venerdì successivo da un tribunale a Calcutta in connessione con l'accusa. E 'stata data cauzione condizionale per un importo di $ 110 (£ 79) e ha chiesto di tornare il 2 ottobre.

Anche se l'ordine è stato accusato prima della sua morte avvenuta nel 1997 di accettare imprudentemente donazioni da dittatori e criminali, questa è la prima volta in 50 anni che una denuncia di abuso è stato fatto contro di essa.

Il padre della ragazza, Kaviran Mondal, un giornalista indiano, ha presentato una causa penale contro le Missionarie della Carità e suor Francesca dopo l'accaduto della scorsa settimana, che ha avuto luogo nella casa della missione per i bambini indigenti nel centro di Calcutta. La ragazza - Karabi Mondal - è stato uno dei 100 bambini che vivono presso l'ostello.

Secondo fonti vicine alle indagini, è stato accusato dopo Karabi vicini della casa accanto lamentato del fatto che alcuni dei loro gioielli era stata rubata. Come punizione, Suor Francesco avrebbe messo la mano della ragazza su una piastra calda utilizzata per cucinare chapati. Le ustioni erano così gravi la ragazza necessita di un trapianto di pelle. "La sorella aveva un debole cattolico per punizione", ha detto una fonte.

Parlando alla televisione locale, il signor Mondal, che ha un'altra figlia anche curato dalla carità, ha dichiarato: "Abbiamo guardato su Madre Teresa come un dio Non avremmo mai immaginato questo potrebbe accadere qui è incredibile..."

"Questa sorella ha maltrattato e ferito altri bambini. Non voglio dare la colpa tutta l'organizzazione." ha aggiunto.

Il Sig. Mondal ha detto che era troppo povero per occuparsi dei suoi figli.

Karabi era stato presso l'ostello per sei mesi, mentre le monache si erano prese cura di sua sorella per due anni. Il padre è stato avvisato di quello che era successo dopo la ragazza più grande si precipitò a dirgli che Karabi era stato ferito. La famiglia ora vive in Bazaar Bow, uno slum di Calcutta.

Suor Nirmala, che è stato eletto capo dell'ordine dopo la morte di Madre Teresa, è stato ieri sera disponibile per un commento. Ma al momento di lasciare tribunale la scorsa settimana, ha detto: "La verità verrà fuori Noi collaborare con la giustizia di là di questo non posso dire nulla..."

La sorella, descritta da una fonte come "timida", "andare in pensione" e con Madre Teresa "spirito", non è creduto per pacifico che l'incidente ha avuto luogo e di aver detto: ". Dobbiamo amare i bambini, non punirli"

In una biografia revisionista appassimento, la posizione del missionario, pubblicato nel 1995, il giornalista Christopher Hitchens arrotondate su Madre Teresa di accettare donazioni da Jean-Claude "Baby Doc" Duvalier, l'ex dittatore di Haiti, e da truffatori come Robert Maxwell e Charles Keating, il banchiere incarcerato in California il risparmio e prestito scandalo. Altri critici si sono lamentati di opposizione dell'ordine al controllo delle nascite, e il regime primitivo medica nelle sue cliniche.

Ma ieri sera Navin Chawla, biografo indiano di Madre Teresa, si è detto sorpreso della denuncia di abusi. "Questo è il primo caso del genere che ho incontrato in 23 anni. Posso solo mettere giù come una cosa scherzo", ha detto. "Per quanto riguarda la censura secondo cui l'ordine viene eseguito primitivi regimi medici, Madre Teresa di prendere la gente per le strade dopo che erano stati rifiutati da ogni altro ospedale. E 'molto difficile da ottenere in un ospedale in India se si è poveri."

Dopo la morte di Madre Teresa nel settembre del 1997, il Papa ha preso il passo senza precedenti di demolizione del tradizionale periodo di cinque anni di attesa per la beatificazione.


Le Missionarie della Carità, che ha la sua sede centrale a Calcutta, è una campagna per la sua santità. La scorsa estate il processo di canonizzazione iniziò formalmente, quando 100 testimoni ha dato prova davanti a un tribunale di tre persone. Il Vaticano dovrebbe aspettare altri due o tre anni prima di confermare lei come Santa Teresa.

fonte: http://www.guardian.co.uk/world/2000/sep/20/raekhaprasad.lukeharding


Nessun commento:

Posta un commento